• Home
  • /Danze Storiche

Danze Storiche

La danza è una palese espressione  delle diverse realtà culturali che nel corso del tempo si sono evolute, diversificate e stratificate.
Possiamo quindi considerare la danza come il prodotto di molteplici fattori socio-culturali che ne identificano il luogo, il tempo e l’ambiente in cui si è venuta delineando.
Attraverso la danza è possibile rivivere con il proprio corpo usi e costumi di epoche passate (Medioevo, Rinascimento, Barocco…) e attraverso il confronto tra le varie esperienze consente di tracciare una sorta di evoluzione del linguaggio coreografico dalle semplici Carole medioevali alle geometriche Country Dances fino alle eleganti Danze ottocentesche.

Il Corso, rivolto ad insegnanti  interessati ad ampliare l’offerta formativa dei propri allievi con danze scelte per difficoltà tecnica e tipologia morfologica, adatte per vari livelli di età.

 

E’stato elaborato un programma suddiviso in due giornate di studio ciascuno della durata di 6/8 ore articolato in incontri teorico – pratici contenente Danze Storiche Nazionali ed Internazionali che possa suggerire  una ampia gamma di possibilità coreografiche e stilistiche.

 

PROGRAMMA

Nel primo incontro dopo un breve inquadramento storico, seguiranno spiegazioni  ed esercitazioni pratiche dei passi base delle danze (Polka, Mazourka,Valzer, Polonnaise e Minuetto) con  indicazioni musicali e cenni sull’abbigliamento d’epoca.

 

Verranno proposte  danze tratte dal repertorio internazionale quali:

  • Carola, Farandola (Medioevo), Branle (Rinascimento)
  • Ripasso

 

Nel secondo incontro breve inquadramento storico, spiegazioni dei passi base delle danze, indicazioni musicali, cenni sui costumi.

 

Verranno proposte danze  tratte dal repertorio coreutico  internazionale quali:

  • Le Country Dances (Seicento), Le Plaisir (Settecento), Quadriglia (Ottocento)
  • Ripasso generale

 

Descrizione sintetica degli obiettivi specifici da raggiungere:

  • Studio delle danze strutturate e guidate, tratte dal repertorio storico nazionale e internazionale
  • Studio della qualità del movimento in rapporto al tempo e allo spazio
  • Sviluppo della coordinazione dei movimenti e loro combinazioni
  • Ampliamento del senso estetico e musicale maturato attraverso una pratica gestuale

Finalità

  • Aapprendimento al fine di sviluppare l’educazione al bello, la socialità, le capacità espressive e gestuali
  • Acquisizione competenze del ballo in coppia e in gruppo, del senso del ritmo e dell’ascolto della produzione musicale correlata dagli strumenti musicali, così come appare dai documenti iconografici.
Luciana

Docente: Luciana Accettulli
Insegnante di Danza corsi propedeutici e regolari di Danza Classica. Laureata al biennio specialistico presso l’Accademia Nazionale di Danza di Roma)