Contact Improvvisation

Nel corso del Master in Contact Improvisation di due giorni, si studieranno momenti tecnici fondamentali attraverso una parta pratica. Contact Improvisation è un indagine sulla relazione tra movimento e forza di gravita. E’ una tecnica di danza contemporanea o modern, basata sullo scambio di peso nella dinamica e sull’ascolto fisico tra due o più corpi in contatto tra loro ed in movimento. Nella seconda parte di ogni lezione si svilupperanno diverse strategie e strutture rivolte all’improvvisazione. Tale corso è indirizzato a tutti coloro che ne sentono la necessità di scoprire quest’interessante modulo di formazione.

 

Percezione:

L’esperienza sensoriale (visiva, uditiva ecc.) è data dalla reazione di stimoli interni ed esterni (fisici e fisiologici).

Point of contact – Punto di contatto

La relazione con il suolo e forza di gravita

Strumenti:

Rolling/ ruotare

Sliding/ scivolare

Pivot/ perno-leve-spirali

Pushing/ spingere

Lifting/ presse-cadute

Balance/ Equilibrio

NOTA:

Contact  Improvisation non è una struttura di movimenti codificati, ma la ricerca dell’essenza degli stessi: questi sorgono dalle risposte riflesse e dall’intuizione dello “sperimentatore”. La mente fa da testimone ammirata e divertita, sta ad “osservare” il corpo e le sensazioni da esso generate nel movimento.  Steve Paxton, (creatore)

 

Il Master si divide in 2 giornate di studio. Sabato e Domenica. E’ consigliabile aver seguito almeno il corso di Modern Jazz oppure uno dei due percorsi di Danza Contemporanea

10168153_10206456288593933_3156343783057853277_n

Docente: Joseph Fontano (Coreografo internazionale e docente di tecnica contemporanea presso l’Accademia Nazionale di Danza di Roma)

Titolo rilasciato: Master di Specializzazione in “Contact Improvvisation” riconosciuto da C.S.A.IN e WDA Europe